Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Angelo Abrate

Abrate Angelo

Torino 1900 / Sallanches - Alta Savoia 1985

Pittore
Biografia

da A. M. Comanducci ediz 1962
Nato a Torino il 21 aprile 1900, vive a Cormaiore (Courmayeur) in Val d'Aosta.
Autodidatta. Maestri spirituali Giovanni Segantini, Ferdinand Hodler. Ama l'alta montagna che riproduce con senso religioso e poetico.
Ha allestito varie personali dal 1924 al '34 a Torino, a Milano, a Genova. Nel 1936, '37 e '38 all'estero (Lione, Parigi, Mulhausen), poi di nuovo a Torino nel 1944; mostre che gli fruttarono onori e ricompense ufficiali.
Recentemente ha preso parte alle mostre della Promotrice Torinese.
Alcune sue opere: "Baluce in inverno", 1928 (Municipio di Genova); "Il boscaiolo", 1935 (Ambasciata d'Italia, Parigi); "Tormenta", 1941 (Palazzo della Provincia, Torino); "Aspre pareti", 1938 (Museo Nazionale della montagna, Torino); "Cortina d'Ampezzo", 1933 (Collez. Duca d'Aosta); "A Rochebrune", 1936 (Collez. Ministro Les Lagrange, Parigi); "Il Monte Bianco", 1937 (Collez. Haymen, Londra); "Mattino", 1938 (W. Bossard Basilea); "Quando il Marmore è ruscello", 1940 (Coll. Conte Grottanelli, Milano).

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962
Castelletto Saleggio - Un secolo di pittura
La Stampa - Torino 1941

Opere

Balme e Bressanone d'inverno - Galleria d'Arte Moderna di Genova


Opere dell'autore Angelo Abrate



 

Vuoi vendere un'opera di Angelo Abrate?

 

Vuoi comprare un'opera di Angelo Abrate?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3