Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Bartolomeo Ardy

Ardy Bartolomeo

Saluzzo - Cuneo 1821 / Torino 1887

Pittore, Ceramista, Incisore
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Saluzzo il 13 settembre 1821, morto a Torino il 1° luglio 1887. Prima studiò architettura e geometria, e poi finì per dedicarsi esclusivamente alla pittura. Frequentò per due anni lo studio del Alexandre Calame a Ginevra. Fu pure incisore all'acquaforte (membro della Società "L'Acquaforte" di Torino e collaboratoe dei suoi albi) e ceramista. Partecipò alle esposizioni italiane e svizzere ed a Firenze, nel 1861, conseguì un premio. Insegnò all'Accademia Albertina di Torino dal 1883, succedendo a Giuseppe Devers nell'insegnamento della ceramica; in tale Istituto svolse anche l'opera di ispettore e di valente amministratore. Lavori principali: "Sotto i castagni", 1869; "Solitudine" e "La sera" (incisione) che lo rappresenta a Londra nel Museo Vittoria e Alberto.

 

 

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

A. Stella - Pittura e scultura in Piemonte - Torino 1893

Gazzetta del Popolo della Domenica - 1887

Thieme Becker  - Kunstlerlex - 1908

Courrier de l'Art


Opere dell'autore Bartolomeo Ardy



 

Vuoi vendere un'opera di Bartolomeo Ardy?

 

Vuoi comprare un'opera di Bartolomeo Ardy?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3