Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giovanni Ardy

Ardy Giovanni

Genova 1885 / Bainsizza - Slovenia 1917

Pittore, Illustratore, Caricaturista
Biografia

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Genova il 18 gennaio 1885 morto in combattimento sulla Bainsizza (quota 778) il 29 agosto 1917. Medaglia d'argento al valor militare. Compiuti gli studi classici a Genova, si recò a Torino dove studiò pittura all'Accademia Albertina sotto la guida di Giacomo Grosso. Trasferitosi a Milano, dopo una breve permanenza a Genova, iniziò la sua vera attività artistica che in pochi anni gli fruttò una copiosa produzione ed una solida notorietà. Si dedicò da principio al ritratto trattandolo virtuosamente, quindi ispirato da un soggiorno in Umbria e in Toscana, si diede alla pittura storica, facendo rivivere nelle sue tele episodi di vita medioevale, guerreschi soprattutto. Scoppiata la grande conflagrazione europea si diede con entusiasmo al movimento interventista, e per la guerra e l'intervento sfruttò le sue qualità di illustratore di libri, caricaturista, disegnatore di cartoline patriottiche, collaborò a «Gli Unni e gli Altri» del Traversi, alla «Grande Illustrazione» di Basilio Cascella, ed al«Secolo XIX». Entrata l'Italia nel grande conflitto,abbandonò matita e pennelli per impugnare le armi. Disdegnò di restare nelle retrovie, come gli era stato offerto, volle essere fra i primi nel pericolo, e sulla Bainsizza, durante un furioso attacco alla baionetta, si concludeva la sua vita nobile e feconda, con una morte gloriosa. Opere principali: "Gesù sulle acque"; "L'adultera"; "Ritorno dall'Illiria"; "La campana del Comune"; "Tumulto"; "Battaglia"; "Ambasceria"; "Estate", tutte conservate dal fratello dott. Silvio a Genova. "Sobborgo medioevale", nella Galleria d'Arte Moderna di Genova; "Salomé" e "Susanna al bagno" presso il signor Enrico Besana di Milano; "Bande di Campagna" e "Ritorno dall'Oriente", presso il comm. Magnani di Varese; "Colpo di mano", presso il comm. Chiesa di Varese; "Il ladro", nella raccolta del grande uff. Ferruccio Bolchini di Milano; "Tramonto", raccolta ing. Giuseppe Tallero di Genova; "Casole d'Elsa", presso il conte Filippo d'Albertis di Torino.

I suoi dipinti Nudo di ragazzo e Testa di giovane donna sono conservati nelle collezioni del Museo dell'Accademia Ligustica di Genova.

Bibliografia

A.M. Comanducci - Pittori italiani dell'Ottocento - Milano 1934
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni - II ediz. Milano 1945
A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962

V. Rocchiero - Ottocento pittorico genovese - Genova 1957

H. Vollmer - Kunstlerlex XX Jahr. - 1953

Castelletto Saleggio - Un secolo di pittura

Pagine d'Arte - 1917

The Connoisseur - Londra 1919

 

 

Opere

Angelo di città medioevale - Galleria d'Arte Moderna di Genova

La campana del comune - Galleria d'Arte Moderna di Genova


Opere dell'autore Giovanni Ardy



 

Vuoi vendere un'opera di Giovanni Ardy?

 

Vuoi comprare un'opera di Giovanni Ardy?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3