Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Bernardo Balestrieri

Balestrieri Bernardo

Palermo 1884 / Palermo 1965

Scultore
Biografia

Studia all’Accademia di Belle Arti di Palermo dove segue le lezioni di Francesco Lojacono e Ettore De Maria Bergler, mentre Vincenzo Ragusa è il suo insegnante di scultura.
Nel 1904 partecipa a Roma al concorso per il Pensionato Artistico Nazionale di Scultura, aggiudicandosi il secondo premio con il gruppo "Il lavoro" e, sempre a Roma, si diploma alla Scuola dell'Arte della Medaglia, presso la zecca del Regno.
Si mette in contatto con Mario Rutelli e Ettore Xiemens, scultori siciliani ormai di chiara fama e attivi nella Capitale da diversi anni e nel 1921 espone a Roma "Il giocatore di palla".
Torna quindi a Palermo, dove lavora come decoratore, realizzando fregi architettonici, e come ritrattista principalmente per la borghesia cittadina; nel 1928 e nel 1929 partecipa alle mostre del Sindacato Siciliano Fascista di Belle Arti.
Diventato docente al Liceo Artistico di Palermo, dirada negli anni la sua attività espositiva, mantenendo nella scultura una forte impronta tardo-ottocentesca, con i suoi temi preferiti tratti dalla vita di ogni giorno; figure comuni che, grazie ai modi del verismo meridionale mai abbandonati, riescono a rendere l'intrinseca poesia, i sentimenti del vivere quotidiano ancora ben evidente anche nella "Testina" in bronzo esposta nel 1955 alla I Mostra di Arti Figurative del Sindacato Regionale Siciliano di Belle Arti al Circolo Artistico di Palermo.



Opere dell'autore Bernardo Balestrieri



 

Vuoi vendere un'opera di Bernardo Balestrieri?

 

Vuoi comprare un'opera di Bernardo Balestrieri?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3