Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Alexandre Calame

Calame Alexandre

Vevey - Svizzera 1810 / Mentone - Francia 1864

Pittore
Biografia

Trascorre la sua infanzia a Neuchâtel, dove la famiglia si trasferisce nel 1813, infanzia guastata da un incidente che nel 1820 lo rende cieco da un occhio. Il fallimento del padre lo porta a Ginevra nel 1824, dove trova lavoro in banca. Obbligato dal padre a lavorare in banca fin dal 1826, coltiva la sua predisposizione per la pittura disegnando nel tempo libero piccole vedute raffiguranti paesaggi svizzeri. Notato dal suo datore di lavoro, il banchiere Diodati, viene da questi incoraggiato a migliorarsi e dunque, nel 1829, si reca a studiare paesaggio nello studio del pittore Francois Diday, abbandonando poco tempo dopo la banca per dedicarsi alla pittura. Nel 1835 iniziato ad esporre i sui paesaggi alpestri svizzeri sia a Parigi che a Berlino. Nel 1837 è a Parigi, poi in Olanda a studiare i maestri del Seicento, per raggiungere infine l’Italia nel 1843 dove il suo viaggio è immortalato da Rodolphe Toepffer nel libro "Voyage en zigzag" (Parigi, 1844). Corrispondente del Royal Institute dei Paesi Bassi dal 1850 al 1851 è in viaggio in Inghilterra nel 1850, in Germania e nei Paesi Bassi nel 1852  e nel Mediterraneo nel 1853,  stabilendosi poi, dal 1855, nel sud della Francia, prima ad Aix‑les‑Bains e poi a Mentone. Partecipa a molte esposizioni, tra cui il Salone di Parigi, dove espone nel 1839, ottenendo una medaglia d'oro di seconda classe, nel 1841, premiato con la medaglia d'oro di prima classe e nel 1842, ed infine è alla Esposizione Universale di Parigi del 1855.

Musei che conservano le sue opere sono, tra gli altri, l’Ermitage di San Pietroburgo, lo Stiftung Oskar Reinhart di Winterthur, il Museum of Art di Leipzig, dove è in mostra "Die Tempelruinen von Paestum", del 1847, la  National Gallery a Londra, la National Gallery of Arts a Washington D.C. ed il Museum of Art di Philadelphia.

Nel 1880 è stato commissionato allo scultore Charles Iguel un busto in bronzo raffigurante il pittore, ora esposto ad Arabie. Nel 1960 la Svizzera ha emesso un francobollo con l’effige di Alexandre Calame.

Nel 2006 presso il Clark Art Institute di Williamstown, Massachusett si è svolta una mostra con trenta dipinti di Alexandre Calame.

 

Opere

Cavalli al pascolo - Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza


Opere dell'autore Alexandre Calame



 

Vuoi vendere un'opera di Alexandre Calame?

 

Vuoi comprare un'opera di Alexandre Calame?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3