Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Giuseppe Chiacigh

Chiacigh Giuseppe

Vladikavkaz - Russia 1895 / Trieste 1967

Pittore, Mosaicista, Architetto, Decoratore
Biografia

da A. M. Comanducci ediz 1962
Nato a Vladikavkaz (Caucaso) il 28 dicembre 1895 da cittadini italiani che in Russia possedevano un'impresa commerciale, ebbe sempre la cittadinanza italiana e vive a Trieste. Ultimato il Liceo Scientifico nel 1913, frequentò fino al 1915 l'Istituto di Belle Arti di Kazan, dove studiò e si diplomò in pittura. Successivamente, dopo aver sostenuto l'esame di concorso, fu ammesso nell'Imperiale Scuola superiore di architettura presso l'Accademia Belle Arti di Pietrogrado (l'unica Accademia in Russia). E' pittore e architetto. Nella primavera del 1917, con lo scoppio della rivoluzione, dovette troncare gli studi, causa i disordini che regnavano nel paese. Nel 1920, assieme a tutta la famiglia, rimpatriò in Italia (Udine) e si iscrisse all'Accademia di Belle Arti di Venezia, ove si diplomò in architettura. Fino al 1929 svolse la sua attività di architetto sia in proprio sia in collaborazione con altri suoi colleghi. Progettò varie ville, chiese e , gradatamente, si specializzò anche nella decorazione murale (affreschi, mosaici, vetrate artistiche). Per qualche anno fu progettista e direttore artistico in una industria vetraria muranese a Venezia e le sue creazioni furono esposte anche alla Biennale di Venezia, all'Esposiizone delle Arti Decorative di Firenze (una delle vetrate esposte ad una delle esposizioni internazionali d'arte decoraticva di Milano si suppone sia al Castello Sforzesco). Sempre più tornando verso la pittura, espose quadri alle sindcali e intersindacali e partecipò a varie esposizioni e concorsi fino al 1939. Vinse quattro premi e tra i numerosi acquisti ufficiali e di collezionisti ve ne furono due del re Vitorio Emanuele (accompagnati, questi, da un premio personale del Re ed elogio). Nel 1938 su iniziativa dell'Abate dell'Ordine degli Olivetani Benedettini, Mons. dott. R. M. Zilianti, progettò la ricostruzione architettonica e di affrescatura del Santuario della Beata Vergine del Pilastrello di Lendinara (Rovigo). Lavoro che fu sotto il personale patrocinio dell'allora Cardinale Pacelli, poi sua Santità Pio XII. Ottenuta l'approvazione da parte della Sovraintendenza alle Belle Arti di Venezia, iniziò i lavori, che condusse a termine nel 1942. Contemporaneamente espose nelle collettive di Firenze, Roma, Torino e Milano.  In tutto questo periodo l'abituale residenza fu Venezia, qualche anno in provincia di Rovigo, Milano e successivamente Trieste. Dal 1943 ad oggi l'attività svolta è stata prevalentemente pittorica. Ha una vasta produzione di quadri raffiguranti momenti storici dell'Oriente (battaglie tra tartari e cosacchi, episodi storici di Giovanni il Terribile, la conquista della Siberia, balli e scene popolari del Caucaso, scontri di cavalieri, duelli, le guerre Napoleoniche, cariche di cavalleria, ecc). Questa produzione è stata esposta in numerose personali; e, tramite mercanti d'arte, anche all'estero: Marsiglia, New York, Buenos Aires, Londra, Rio de Janeiro, Svizzera e Francia. In Italia soprattutto nel nord: quattro a Genova, tre a Torino, tre a Milano, a S. Remo, Firenze, Roma, Trieste, Alessandria e Napoli. E in questo ambiente continua l'attvità dell'artista che non deriva direttamente da nessuna scuola, nè ha mai voluto partecipare ad un movimento artistico, costantemente preoccupato di essere se stesso. La sua pittura si può dire abbia avuto carattere vigorosamente espressionista negli anni precedenti il 1935, succesivamente accostandosi al neorealismo romantico, sempre con punte di ritorno all'espressionismo.







 

Bibliografia

A.M. Comanducci - Dizionario illustrato pittori e incisori italiani moderni e contemporanei - III ediz. Milano 1962


Opere dell'autore Giuseppe Chiacigh



 

Vuoi vendere un'opera di Giuseppe Chiacigh?

 

Vuoi comprare un'opera di Giuseppe Chiacigh?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3