Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Napoleone Luigi Grady

Grady Napoleone Luigi

Santa Cristina - Pavia 1860 / Brusimpiano - Varese 1949

Pittore
Biografia

da A. M. Comanducci
Nato a Santa Cristina (Pavia) il 26 settembre 1860.
Si dedicò alla pittura benché il padre volesse farne un medico.
Studiò all'Accademia di Brera, discepolo di Giuseppe Bertini e di Raffaele Casnedi.
Il suo primo quadro figurò nel 1880 all'esposizione di Torino, e da allora si videro i suoi dipinti, quadri di genere per lo più, in tutte le maggiori esposizioni italiane ed estere.
Opere principali: "Volle morir così", ritenuto il suo miglior lavoro; "Mattino in Val di Scalve"; "Capinera", che ottenne la grande medaglia d'onore all'Internazionale di Bruxelles, "Nella selva"; "Notte di luna sul mare", esposta alla Quadriennale di Torino e acquistata dal Duca d'Aosta; "Pace invernale", attualmente nella Galleria d'Arte Moderna di Milano; "Sinfonia della tempesta"; "Spiaggia di Varigotti"; "Burrasca"; "Case di Paraggi"; "Lerici"; "Pizze di Trezero"; "Ghiacciaio dei Forni"; "Alpe di Veglia"; "Il Breuil"; "In Valteitrnanche"; "Libia"; "Fantasia di cavalieri arabi"; "Bel mattino"; "Ritrovo d'amore"; "Nel parco"; "Luogo abbandonato"; "Pesca delle muggini".
Riusciti apparvero alcuni lavori nei quali ritrasse con perizia le grazie femminili: "Pensosa"; "Postuma"; "Idillio"; "Amelia"; "La bella dei fiori".
Nella Galleria d'Arte Moderna di Milano trovasi anche un suo "Ritratto di signora".



Giuseppe Bertini (bio)
Raffaele Casnedi (bio)


Opere dell'autore Napoleone Luigi Grady



 

Vuoi vendere un'opera di Napoleone Luigi Grady?

 

Vuoi comprare un'opera di Napoleone Luigi Grady?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3