Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Oreste Recchione

Recchione Oreste

Sant'Angelo dei Lombardi - Avellino 1841 / Napoli 1904

Pittore
Biografia

da A.M. Comanducci

Nato a Grottaminarda presso Ariano il 1° aprile 1841, morto a Napoli l'11 novembre 1904. Dimostrò precoce inclinazione al disegno, e a ventidue anni si iscrisse all'Università di Napoli, discepolo di Basilio Puoti e compagno di studi di Teofilo Patini, al quale fu poi legato da fraterna amicizia; e contemporaneamente frequentò l'Accademia, nella quale insegnavano Filippo Palizzi, Domenico Morelli e Gabriele Smargiassi. Si ritirò in seguito negli Abruzzi ritraendo quei luoghi in quadretti che espose alla «Salvator Rosa» di Napoli, e alcuni dei quali figurano nella Pinacoteca del Palazzo Reale di Capodimonte. In seguito insegnò all'Istituto dei Miracoli di Napoli, fino alla morte, e privatamente nelle migliori famiglie. Nel tempo lasciatogli libero dall'insegnamento eseguì vari lavori di soggetto religioso: una "Madonna di Pompei"; un "Sant'Andrea pescatore", che trovasi nella chiesa di Rosario in Palena; una "Madonna con la famiglia", nella chiesa di Lettopalena. Altri suoi lavori meritevoli di menzione: "La pioggia" e "Il potatore", esposti a Napoli nel 1871; "Dafni e Cloe", espostovi nel 1877; "Una sera d'autunno fra i monti abruzzesi", presentato a Torino nel 1880; "Un mattino di primavera", esposto a Napoli nel 1884; "Inverno", presentatovi l'anno dopo; "Primavera", inviato lo stesso anno a Genova; "L'avanguardia del gregge", esposto nel 1890 a Napoli. Fu modesto e coscienzioso artista, e fu stimato da Morelli e da Francesco Paolo Michetti, non usi al facile consenso per l'opera altrui nè per la propria.


Opere dell'autore Oreste Recchione



 

Vuoi vendere un'opera di Oreste Recchione?

 

Vuoi comprare un'opera di Oreste Recchione?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3