Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Attilio Simonetti

Simonetti Attilio

Roma 1843 / Roma 1925

Pittore
Biografia

da A. M. Comanducci
Nato a Roma il 13 aprile 1843, mortovi il 14 gennaio 1925.
Fu allievo di Mariano Fortuny y Marsal. Eseguì specialmente quadri di genere, in costume.
Nel 1868 inviò a Milano all'annuale di Brera, "Portone nella via dei Carbonai in Roma" e "Interno di cucina a Trastevere"; nel 1877 espose a Napoli "Dopo il ballo"; "Un araldo" e "Un tamburo"; nel 1883, a Roma, tre acquarelli: "Un governatore"; "Gioie materne" e "La filatrice".
Altre sue opere di cui abbiamo notizie sono: "Ogni speranza è morta"; "Via Giuseppe Mancinelli in Palazzuolo Castrocielo"; "Pace e guerra", venduta a New York; "Complimento", venduta a Parigi; "Scena d'interno" (acquarello); "Ritratto di donna", nella raccolta del comm. T. Enrico Allievi di Milano, "Attrice pompeiana", conservata nella Galleria d'Arte Moderna di Milano.



Mariano Fortuny y Marsal (bio)


Opere dell'autore Attilio Simonetti



 

Vuoi vendere un'opera di Attilio Simonetti?

 

Vuoi comprare un'opera di Attilio Simonetti?

 

utilizza l'apposito modulo di contatto qui sotto


Puoi caricare delle immagini da allegare al messaggio:

Seleziona immagine n.1
Seleziona immagine n.2
Seleziona immagine n.3