Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Fanciullo arabo con turbante

Ferrari Giuseppe (Roma 1843 / Rieti 1905)

Tecnica: Acquerello su carta
Misure: 29cm x 18cm

Opera firmata in basso a destra


Giuseppe Ferrari

Ferrari Giuseppe

Ferrari Giuseppe (Roma 1843 / Rieti 1905)

Pittore

da A. M. Comanducci
Nato a Roma il 21 dicembre 1840, morto a Rieti il 4 agosto 1905.
Studiò disegno sotto la guida del reatino Carloni, poi frequentò l'Accademia di San Luca, allievo di Alessandro Marini.
Da un viaggio in Terra Santa trasse ispirazione per quadri religiosi dei quali è notevole l'espressione dolorosamente raccolta delle immagini.
Fu soprattutto buon acquarellista ed espose con successo in Italia, a Monaco, Parigi, Londra, dove dimorò lungamente.
Fra la sua copiosa produzione, che dimostra la sensibilità e la sincerità dell'artista, si rammentano: "Cristo che rimprovera a Pietro la sua poco fede", lavoro giovanile; "Battaglia di Novara", nella Galleria di Moncalieri; "Le tre Marie", a Londra; "Cristo nell'orto dei Getsemani"; "San Francesco"; "La sposa di Ghabes"; "Musicanti arabi", "Son sola" e "Ritratto della signora Richard", nella Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma; "Il tamburo", nel Museo di Norwich; "Transeat a me iste calix"; "Il saluto arabo", acquarello; un altro "Ritratto della signora Eugenia Marnes Richard" nella Galleria d'Arte Moderna di Milano.
Alcune sue opere, ritratti e paesaggi, vennero esposte postume, in occasione della Prima Biennale Romana di Arte nel 1921.
 
Nel 1891, insieme all’artista originario di Zafferana Etnea Giuseppe Sciuti al pittore di Mussomeli Salvatore Frangiamore ed il romano Enrico Coleman, decora con 29 lunette, raffiguranti paesaggi della campagna romana e della Sicilia, il villino del senatore Francesco Durante a Roma.

da Le Biennali di Venezia - Esposizione 1895 
Nato a Roma nel 1844.
Attese per qualche tempo agli studi letterari indi frequentò l'Accademia di S. Luca e lo studio del prof. Alessandro Marini.
Eseguì da principio molti quadretti di genere, poi l'arte sua prese un volo più alto.
Da un viaggio in Terra Santa trasse argomento al suo quadro «Le tre Marie», che piacque assai anche al pubblico inglese ed è ora nella Galleria Doré a Londra.
Per l'Università Romana dipinse il grande quadro allegorico «Le quattro Facoltà che aspirano alla Sapienza».




Alessandro Marini (bio)



 

Desideri ulteriori informazioni sull'opera "Fanciullo arabo con turbante" di Giuseppe Ferrari?

Compila il modulo di contatto qui sotto


Per qualsiasi genere di informazioni puoi contattarci scrivendo alla nostra mail info@galleriarecta.it

Oppure puoi venirci a fare visita direttamente in galleria in via dei Coronari 140 - 00186 - Roma