Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Interno con pianoforte

Zolla Venanzio (Colcheser - Essex 1880 / Torino 1961)

Tecnica: Olio su cartoncino
Misure: 15cm x 22cm

Opera firmata in basso a sinistra


Venanzio Zolla

Zolla Venanzio

Zolla Venanzio (Colcheser - Essex 1880 / Torino 1961)

Pittore

da A.M. Comanducci ediz 1962

Nato a Colchester (Inghilterra), da genitori italiani nel 1880. Dal 1920 partecipa alle Biennali Veneziane. Quell'anno vi espose "Intimità"; nel 1922: "Les images" e "Una sedia vuota"; nel 1924, "Mia madre". Nel 1927, alla LXXX Mostra Nazionale tenutasi a Firenze, in Palazzo Pitti, presentò "Festa spagnola". Allestiva nel 1929 una «personale» alla Galleria Micheli di Milano ove figuravano: "Natura morta"; "Lettura"; "Paesaggio"; "Testa di ragazza". Fu presente anche alle mostre della Royal Academy di Londra (ove fu notato il "Ritratto della signora Cutburch"), di Glasgow, di Liverpool e di Edimburgo. Il critico d'arte dott. Argan così descrive l'arte di questo pittore: "Risente delle eleganze cromatiche del pittore inglese James Whistler. Nei suoi lavori tutto è necessario: musicalità d'ambiente, sinfonia di colori vaporosi, di prospettive inaspettate, profumo di esotismo, nostalgie inappagate di astratte bellezze". Nei primi mesi del 1949 espose alla Galleria Salvetti a Milano opere di vari periodi e gusti; nel novembre 1950 espose anche nella Galleria Cordusio di Milano, dove venne dalla critica definito un raffinato maestro dell'ultimo impressionismo. 

 



 

Desideri ulteriori informazioni sull'opera "Interno con pianoforte " di Venanzio Zolla?

Compila il modulo di contatto qui sotto


Per qualsiasi genere di informazioni puoi contattarci scrivendo alla nostra mail info@galleriarecta.it

Oppure puoi venirci a fare visita direttamente in galleria in via dei Coronari 140 - 00186 - Roma