Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Maternita'


Giovanni Conservo

Conservo Giovanni

Conservo Giovanni (Vittoria - Ragusa 1935 / Milano 2010)

Scultore

Da bambino osserva con interesse il lavoro di suo padre, intagliatore-artigiano di genere folkloristico-mitologico.
Frequenta ancora la prima elementare quando, sottratti gli attrezzi al padre, scolpisce il suo primo "legno".
Un paio d’anni dopo, davanti ad un Ecce Homo di oltre un metro e un Pio XII, anche il padre si convince che il figlio possiede, oltre all’abilità manuale, la vena dell’artista.
Nel 1948, appena quattordicenne, vince a Roma il primo premio per la scultura, un concorso, organizzato per l'80° anniversario di Azione Cattolica e Pio XII lo riceve in udienza.
Grazie all’interessamento dell’allora segretario Mons. Montini, ottiene una borsa di studio per frequentare l’Istituto Artistico, dapprima nella Capitale, con il Maestro Aurelio Mistruzzi, poi a Firenze, dove si diploma con il massimo dei voti.
Ancora a Roma nel 1954 ritira a palazzo Barberini il secondo premio al concorso Incontri della gioventù.
Nel 1957 lascia il capoluogo toscano per iscriversi all’Accademia Grande Chaumière di Parigi.
Torna in Italia per il servizio militare e una serie di circostanze unite alle insistenze degli amici lo inducono a restare a Milano dove, mentre assolve gli obblighi di leva, segue a Brera il corso di scultura di Marino Marini.
Dal 1968 al 1975 insegna al Liceo Artistico di Brera e dall’anno successivo diventa titolare della cattedra di Plastica Ornamentale della stessa Accademia.
È stato uno scultore di forte intuito, dotato di eccezionale vigore espressivo, di una straordinaria vitalità plastica, di un’audace e consapevole forza costruttiva; non ha mai cercato di proposito favorevoli riconoscimenti e non ha mai concesso nulla alla gradevolezza o alla maniera per compiacere il mercato. Ha lavorato il marmo, il bronzo, il gesso e il legno, suo elemento prediletto, e nella sua attività si è dedicato anche alla grafica, naturalmente prediligendo la xilografia.



Marino Marini (bio)
Aurelio Mistruzzi (bio)



 

Desideri ulteriori informazioni sull'opera "Maternita'" di Giovanni Conservo?

Compila il modulo di contatto qui sotto


Per qualsiasi genere di informazioni puoi contattarci scrivendo alla nostra mail info@galleriarecta.it

Oppure puoi venirci a fare visita direttamente in galleria in via dei Coronari 140 - 00186 - Roma