Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Clicca su Informativa cookies per approfondire.

Strada costiera

Viti Eugenio (Napoli 1881 / Napoli 1952)

Tecnica: Olio su cartone
Misure: 39cm x 49cm

Opera firmata in basso a destra


Eugenio Viti

Viti Eugenio

Viti Eugenio (Napoli 1881 / Napoli 1952)

Pittore, Scenografo

da A. M. Comanducci ediz 1962
Nato a Napoli il 28 giugno 1881, morto quivi l'8 marzo 1952. Licenziatosi nel 1907 dall'Istituto di Belle Arti napoletano, dopo qualche anno di prove e di tentativi e dopo avere organizzato con pochi altri colleghi la Mostra Nazionale Giovanile (1911), si affermò alla Esposizione Internazionale di Bruxelles. Da allora ha partecipato alacremente a ogni moto di sano rinnovamento artistico. La sua produzione pittorica più recente, è stata apprezzata alla Prima Biennale Napoletana. In questa mostra un suo quadro ebbe il primo premio. Alla Primaverile Fiorentina del 1922 espose:"L 'Aurora"; "Lontano"; "Zingarella" e "Roccia delle Sirene". Nel 1932 ha presentato alla Biennale Veneziana un gruppo di opere: "Autoritratto"; "Ritratto"; "La donna ossigenata"; "Adamo ed Eva"; "La donna e il libro"; "La schiena" e "Mezza figura", quest'ultima proprietà della marchesa De Ruggero. Alla XXVII Biennale Veneziana (1954) gli venne allestita una commemorativa ordinata da Paolo Bravi con cinque opere. Alla VI Quadriennale Romana (1952) aveva presentato "Fiori"; "Colloquio"; "Terrazzo a Massalubrense"; "Natura morta".



 

Desideri ulteriori informazioni sull'opera "Strada costiera" di Eugenio Viti?

Compila il modulo di contatto qui sotto


Per qualsiasi genere di informazioni puoi contattarci scrivendo alla nostra mail info@galleriarecta.it

Oppure puoi venirci a fare visita direttamente in galleria in via dei Coronari 140 - 00186 - Roma